Connect with us

Calcio

Daniela Sabatino trascinatrice a suon di gol del Brescia

Published

on

11/05/2017 – La trentaduenne attaccante originaria di Castelguidone da dieci anni in doppia cifra nella massima serie conquistando tutti i trofei nazionali

Il gol nel sangue e tanti trofei in bacheca. Si scrive Daniela Sabatino ma si legge sentenza, per gli avversari naturalmente. Un falco sotto porta la trentaduenne attaccante originaria di Castelguidone, paesino di quattrocento anime nell’Alto Vastese, ma oramai a tutti gli effetti bresciana d’adozione. A Brescia, dove vive e gioca dal 2010, ha messo su famiglia senza mai perdere il feeling con gol(con oltre 200 presenze viaggia alla media di un gol a partita) e vittorie di squadra, da quando è arrivata lei le rondinelle hanno spiccato il volo verso i piani nobili del calcio rosa italiano e internazionale.

Grazie soprattutto ai gol di Daniela, lo scorso anno il Brescia festeggiava il triplete italiano conquistando nella stessa stagione Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa Italia, dodici mesi più tardi non si potrà ripetere l’’exploit visto il secondo posto in campionato alle spalle della Fiorentina campione d’Italia. Manca ancora una giornata per scrivere la parola fine ma i giochi sono già fatti visti gli otto punti di distacco dalle toscane ma il secondo posto è blindato e permetterà al Brescia di partecipare ancora una volta alla Coppa dei Campioni.

Per la Sabatino anche questa è un’annata in doppia cifra, in campionato i gol sono dieci in ventuno presenze, a settembre la sua doppietta nel 2 a 0 sul Verona è valsa la Supercoppa Italia. C’è stata una doppia firma anche nei sedicesima di finale di Champions League contro le polacche del Medyk Konin per poi subire l’eliminazione nel turno successivo dalle danesi del Fortuna Hjorring.

Nonostante il secondo posto blindato e una sola giornata di campionato ancora da affrontare per la Sabatino la stagione è tutt’altro che conclusa, c’è da conquistare una Coppa Italia dove il Brescia è detentore da due stagione consecutive. Negli ottavi le rondinella hanno asfaltato l’Azalee per 3 a 0 con la doppietta di chi? Della Sabatino naturalmente. Il 24 maggio nei quarti di finale ci sarà la sfida al Mozzanica ma l’obiettivo è arrivare fino a metà giugno per portare a casa il trofeo per la terza stagione consecutiva.

Dopo le fatiche con il club indosserà la maglia della nazionale italiana per disputare in estate(dal 16 luglio al 6 agosto) gli Europei olandesi con l’obiettivo di centrare un risultato prestigioso. Daniela Sabatino tra Brescia e Italia è pronta ad alzare l’asticella, da oggi fino ad agosto andrà a caccia di altri gol pesanti per alzare nuovi trofei.