Connect with us

Tennistavolo

Federico Antenucci e il Virtus Servigliano pronti al debutto in C1

Published

on

Dopo la cavalcata della passata stagione chiusa senza sconfitte il giovane vastese confermato nella compagine marchigiana esordirà nella prima di campionato a Rimini

A caccia di ulteriori conferme in un campionato di tennistavolo sicuramente più difficile rispetto alla C2. Ancora pochi giorni poi il giovane pongista vastese Federico Antenucci inizierà la nuova stagione, sempre con il Virtus Servigliano ma nella C1 nazionale. A sedici anni ha ancora molto da imparare ma già nella passata stagione, chiusa con tutte vittorie senza mi conoscere la parola sconfitta ha trovato al suo fianco compagni di viaggio preziosi come capitan Massimo Mosconi, Lucio Censori e Alessandro De Vecchis. Un quartetto confermato in blocco pronto per una nuova avventura in un campionato che vedrà la presenza di club storici per il tennistavolo italiano come Ravenna, Forli e Rimini, quest’ultima grande favorita e contro cui i giallorossi esordiranno proprio sabato 29 settembre per la prima giornata. Una prima storica visto che il Servigliano nella sua breve storia (sono nati sette anni fa) per la prima volta parteciperà a un campionato nazionale. Per Antenucci ci sarà la possibilità di affrontare anche alcuni derby personali quando incrocerà Pescara, Ortona e Silvi.

“Non vedo l’ora di iniziare la nuova stagione – le parole del classe 2002 Federico Antenucci – sappiamo benissimo che questo campionato nazionale non sarà come la C2 ma cercheremo di affrontare questa stagione sempre a testa alta, abbiamo la fortuna di essere lo stesso gruppo della precedente annata sportiva, ci conosciamo e questo per noi almeno in questo inizio sarà sicuramente un aiuto”. L’obiettivo è la salvezza ma il pongista vastese prova a guardare più in alto: “Sabato a Rimini inizieremo con la favorita per la vittoria finale, partire con il piede giusto ci darebbe un ulteriore spinta al nostro morale con la voglia di viaggiare sempre nella parte più alta di classifica”. Come nella passata stagione anche per questa che sta per iniziare si è rinnovato il prestito dal TT Vasto che detiene il cartellino di Antenucci: “Ringrazio la mia società di appartenenza per avermi dato l’opportunità di confrontarmi in un campionato di C1, il mio allenatore Paolo Caserta e il presidente marchigiano Fabio Paci che insieme ai suoi dirigenti mi ha voluto di nuovo a Servigliano, cercherò di non deluderli, sono pronto per le prossime battaglie”.

 

Redazione Vasport – redazione@vasport.it