Connect with us

Tennistavolo

Federico Antenucci: la promozione in C1 è dietro l’angolo

Published

on

Il giovane pongista vastese grande protagonista con il Virtus Servigliano. Sabato prossimo sarà festa in caso di vittoria contro San Benedetto

La C1 s’inizia già a vedere. Già da settimane i dubbi erano pochi, le inseguitrici speravano di poter riaccendere il finale di stagione ma il Virtus Servigliano ha confermato i suoi numeri monstre vincendo l’ultimo scontro diretto e mettendo tutte e due le mani sulla vittoria del campionato di C2.

Una promozione che non arriverà di certo per caso, mostruoso è stato il cammino dei marchigiani che da fine ottobre ad oggi non hanno mai conosciuto la parola sconfitta vincendo undici giornate consecutive anche grazie alle giocate del giovane pongista vastese Federico Antenucci entrato sin da subito in piena sintonia con la nuova realtà. Sabato pomeriggio la trasferta di Sant’Angelo Pontano era lo spartiacque decisivo visto che si sfidavano le prime due della classe e un kappaò dei serviglianesi avrebbe ridotto la distanza delle due squadre a soli due punti. I primi in classifica però hanno spazzato via ogni ipotesi prendendosi l’undicesima vittoria consecutiva nel sabato più importante, un punto lo ha portato a casa il 2002 di Vasto, al resto hanno pensato gli esperti Censori e De Vecchis chiudendo i giochi sul 5 a 3.

“È stato un sabato speciale – il commento di Federico Antenucci – la posta in palio era importante e il successo è arrivato anche grazie all’apporto che ci hanno dato i nostri quindici tifosi, siamo una grande famiglia e lo dimostriamo in ogni partita, abbiamo un ultimo ostacolo da superare, poi sarà grande festa”.

Il primato non è assolutamente in discussione ma manca ancora l’avvallo della matematica che dovrebbe arrivare, a meno di clamorosi capitomboli, sabato prossimo quando a Servigliano arriverà l’Oikos San Benedetto del Tronto ultimo in classifica e senza vittorie. Un testa coda con il risultato già scritto in partenza, il Virtus Servigliano sta già preparando la festa promozione, per la C1 è costa fatta.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it