Connect with us

Calcio

Il Lanciano passa a Cupello: doppietta di un ex

Published

on

Amichevole pomeridiana sul sintetico cupellese. Tanti ex tra le fila lancianesi, rossoblù in campo con tanti Juniores e Allievi

Bomber Tarquini: doppietta

Freddo, pioggia, cappelli, sciarpe e guanti. Amichevoli sì ma non primaverile viste le basse temperature che oggi pomeriggio hanno accompagnato Cupello e Lanciano chiamate a sfidarsi in un insolito venerdì vista l’assenza di match ufficiali nelle prossime due domeniche. 0 a 3 il finale a favore dei lancianesi con protagonista Alessandro Tarquini, l’ex si è divertito realizzando una doppietta.

Se i rossoblù sono a caccia della salvezza diretta in Eccellenza dall’altra parte il Lanciano dopo il mancato ripescaggio estivo sta dettando legge nel girone B di Prima Categoria viaggiando a passo spedito con sette punti sull’inseguitrice e soli sette punti persi finora(la sconfitta di Ortona insieme ai pari di Paglieta e Fresa). In campo le due squadre sono scese con diversi assenti, pesanti in casa rossoblù con mister Panfilo Carlucci costretto a rinunciare a Ninte, Simone Tucci, Berardi, Bruno, Capitoli, Napolitano e con D’Antonio a mezzo servizio entrato solo nel secondo tempo. Nel primo tempo dei ‘titolarissimi’ nel 4231 si sono visti capitan Giuliano, De Cinque, Benedetti, Progna, Pendenza, Quaranta insieme ad Andrea Tucci e i baby della juniores Troiano, Nuozzi, Menna e il portiere Stivaletta. Dall’altra parte nel 433 dell’allenatore Alessandro Del Grosso presenti ben cinque ex: dal più recente, Avantaggiato andato a Lanciano tre mesi fa passando per i vari Quintiliani, Di Vincenzo, Tarquini fino ad arrivare a Natalini con trascorsi nell’allora Virtus Cupello. Infortuni anche in casa frentana, oltre al sesto e ultimo ex De Santis(a Cupello da settembre fino al dicembre scorso), fuori il difensore ex Pro Vasto Scudieri e Sardella. Il Lanciano sceso in campo quasi al gran completo ha fatto capire di essere sceso in campo con un atteggiamento da partita vera, dall’altra parte i rossoblù con quel mix di esperienza e giovani hanno provato a rispondere colpo su colpo ma dopo il palo centrato da Mario Quintiliani con un perfetto rasoterra e l’incornata su calcio d’angolo di Tarquini ci ha pensato Val a sbloccare il match con un tocco a due passi dalla porta dopo l’assist al bacio di Cianci proveniente dalla sinistra. Poco prima di rientrare negli spogliatoi il 2001 Troiano ha provato a raddrizzare il match ma la conclusione dalla distanza è stata facile preda di Di Vincenzo.

Nella ripresa gli ospiti hanno lasciato in panchina Di Vincenzo e Cianci inserendo Boccanera e Rullo, il Cupello insieme a Marconato e D’Antonio ha inserito i baby ’99 Di Siro e Bruno, il 2001 Troilo e il 2002 Minervino. Tarquini non ha avuto pietà della sua ex squadra e con due reti in venti minuti ha blindato il successo fino al triplice fischio, nel finale tra i cupellesi il baby Di Siro(capitano della juniores) ha sfiorato il gol con una conclusione dalla distanza terminata di poco a lato. “Per noi non esistono amichevoli – le parole a fine partita del tecnico rossonero Del Grosso – ai ragazzi prima del rompete le righe avevo chiesto il massimo impegno e sono stato ripagato da una bella prestazione, non mi piace mai perdere altrimenti resterei a giocare con mio figlio a casa alla PlayStation”. Dopo Cupello il Lanciano affronterà settimana prossima la Val Di Sangro: “partite scelte perché noi vogliamo salire sempre più gradini e per migliorarci dobbiamo affrontare chi è sopra di noi”. Poi un passaggio finale sul primato in campionato e la Promozione sempre più vicina: “Sette punti sono un buon vantaggio ma non ancora è finita, restano altre cinque partite e fino alla fine dovremo dare il massimo a partire dal derby contro l’Athletic che affronteremo dopo la lunga sosta”.

Il Cupello dopo l’amichevole sosterrà una seduta anche domani mattina, poi due giorni di riposo prima di riprendere con la tabella di marcia da martedì, prima di Pasqua affronterà un’altra amichevole, giovedì pomeriggio arriverà il Guglionesi(Eccellenza molisana) sul sintetico cupellese, i rossoblù non vogliono abbassare i ritmi, c’è una salvezza diretta da centrare.

CUPELLO-LANCIANO: 0-3

Reti: 35’pt Val, 18’st e 30’st Tarquini

CUPELLO: Stivaletta(1’st Marconato), De Cinque(35’st Minervino), Tucci A.(40’st Bruno), Progna, Giuliano, Benedetti, Nuozzi(25’st Di Siro), Quaranta, Pendenza(1’st D’Antonio), Troiano(20’st Troilo), Menna. All.: Carlucci

LANCIANO: Di Vincenzo(1’st Bucceroni), Giancristofaro, Shipple, Avantaggiato, Boccanera, Natalini, Petrone, Quintiliani, Cianci(20’st Rullo), Tarquini, Val. All.: Del Grosso

Arbitro: D’Adamo di Vasto

Fotogallery(di Federica Roselli):

Redazione Vasport – redazione@vasport.it