Connect with us

Calcio

Panfilo Carlucci è il nuovo allenatore del Cupello Calcio

Published

on

24/06/2017 – Il tecnico vastese promosso dopo le tre stagioni alla guida della Juniores d’Elite. Giuseppe Giardino e Michele Mazzarella saranno i nuovi presidenti mentre Giuseppe Di Francesco sarà direttore tecnico con supervisione sul settore giovanile

Mancano ancora le ufficializzazioni di rito ma ormai ci siamo, il Cupello Calcio sarà ancora ai nastri di partenza con tante novità tra campo e scrivanie. Il primo passaggio di consegne è quello tra i due allenatori, dopo tre stagioni Giuseppe ‘Peppino’ Di Francesco lascia la panchina rossoblù diventando il nuovo direttore tecnico con la supervisione sull’intero settore giovanile.

Per la sostituzione si è deciso di guardare in casa promuovendo dalla juniores d’Elite il tecnico vastese classe 1973 Panfilo Carlucci. Conosce bene l’ambiente cupellese avendolo vissuto intensamente nelle ultime tre stagioni, per lui sarà la prima esperienza assoluta da allenatore in Eccellenza dopo aver guidato negli anni scorsi tra Promozione e Prima Categoria Val di Sangro, San Paolo Calcio Vasto e Torino Di Sangro. Lavorerà insieme al preparatore atletico Walter Capitoli e Pierpaolo Brognoli a cui verrà affidato anche il compito di guidare una squadra del settore giovanile.

Dal campo alla scrivania ci sarà uno switch anche sulla poltrona più importante, dopo tre stagioni ampiamente soddisfacenti il trentaseienne Oreste Di Francesco, entrato qualche mese fa nel  Consiglio Direttivo della Figc abruzzese come consigliere e per questo incompatibile con la carica presidenziale del club. Il suo triennio ha portato grandi benefici nell’ambiente calcistico cupellese, una società sanissima(a detta di giocatori, allenatori e dirigenti che negli ultimi anni sono passati per Cupello), capace di togliersi soddisfazioni sul rettangolo verde riuscendo a conquistare per tre stagioni consecutive la Coppa Disciplina. Al posto di Oreste Di Francesco i nuovi presidenti del sodalizio rossoblù sarann Giuseppe Giardino e Michele Mazzarella, coppia che in tandem ha già ricoperto il ruolo con grandi risultati nel settore giovanile cupellese.

Dopo aver sistemato le posizioni più importanti tra staff tecnico e dirigenziale la società si metterà in moto per iniziare a costruire la nuova rosa. Il direttore sportivo del confermato Alessandro Pasquale lavorerà a stretto contatto con mister Carlucci, nell’agenda rossoblù il primo punto riguarderà l’eventuale conferma dei giocatori visti la scorsa stagione. Su quattro elementi non dovrebbero esserci dubbi, si ripartirà sicuramente da Carlo Triglione, Daniele Avantaggiato, Vincenzo Benedetti ed Ilyos Zeytulaev. L’obiettivo della società è quello di trattenere anche Roberto Quaranta, Alessandro Tarquini e Vito Marinelli ma su quest’ultimo la concorrenza è agguerritissima, radio mercato lo da già come nuovo centravanti del Chieti ma la fila delle pretendenti è lunga.

Chi non farà più parte del Cupello è il terzino ventiquattrenne Emidio Antenucci, cupellese doc a cui la passata stagione fu affidata la fascia di capitano. La scelta di accordarsi in largo anticipo con il Sambuceto Calcio ha lasciato con parecchio amaro in bocca la dirigenza cupellese che puntava fortemente su una sua permanenza vista la fiducia riposta in lui nelle ultime stagioni. L’obiettivo del Cupello sarà, come già fatto nell’ultima annata, quello di far giocare i tanti giovani, il pacchetto under sarà ricco qualitativamente e quantitativamente.

Non mancheranno i nuovi arrivi, magari anche un paio di graditi ritorni, nei giorni scorsi c’è stato un contatto con il centrocampista Mario Quintiliani, l’accordo potrebbe andare in porto, a breve se ne saprà di più.

Il Cupello è pronto al decollo per la quarta stagione consecutiva in Eccellenza, ora lo sguardo è rivolto al calciomercato, sarà una delle stagioni più dure viste le corazzate pronte a darsi battaglia ma i rossoblù non faranno farsi trovare impreparati.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it