Connect with us

Volley

Penne battuto, terzo cin cin di fila per la Futura Teramo

Published

on

Serie C femminile – La squadra di coach Arrizza sale a quota 14 punti in classifica

Sono bastati 55’ di gioco per chiudere con il sorriso il sabato sera davanti al proprio tifo.

La LG Impianti Futura Volley Teramo vince la terza gara consecutiva, a farne le spese stavolta è Penne, mandato ko 3-0 (25-16; 25-17; 25-6) in un match che ha rispecchiato la differenza in classifica tra le due squadre. Le biancorosse di coach Mario Arrizza sbagliano poco nella contesa del Pala San Gabriele, dilagando soprattutto nell’ultimo periodo. Ora la Futura sale a quota 14 in classifica, con un bilancio di 5 vittorie e 2 sconfitte.

Il primo punto pulito della gara è teramano, con capitan Furlan che mette a terra una schiacciata lunga. Dopo diversi scambi a conduzione locale, è Di Carlo a firmare il 5-6 pennese che vale il momentaneo sorpasso. Poi, però, la Futura si rimette avanti e prende le distanze per la prima volta anche grazie al muro di Imprescia che vale l’8-6. Va Anna Scarpone alla battuta e la squadra di casa si porta sul 15-9 al primo time out con un break di 4-0. Il gap aumenta sempre più nonostante qualche punto di Pestilli per le vestine e prima del secondo time out Mazzagatti firma il 21-12. Ancora Pestilli a punto per Penne (15-23). Due colpi a segno consecutivi di Imprescia, il primo in fase offensiva ed il secondo con un muro, danno il primo set a Teramo 25-16.

Il secondo periodo parte con un punto ospite complice l’errore sottorete di Limoncelli, poi la Futura martella con un break di 8-0 staccando le avversarie. Ciccone e Furlan mettono giù palloni puliti, Mazzagatti piazza il primo ace della serata ed è 19-9 al primo time out del set. D’Egidio ne mette in cassaforte altri due per Penne, poi è lei stessa a sbagliare mandando in battuta Furlan sul 23-16. Spetta a Mazzagatti schiacciare il definitivo 25-17 a 40 minuti dall’inizio del match, 2-0.

Terzo set che vede la Futura scappare subito sul 5-1 con una Ciccone perfetta all’esecuzione offensiva. Penne cerca di limitare i danni con Buccella, che pesca l’angolo giusto per superare il muro di casa. Lo scambio più lungo del match (1 minuto e 30 secondi) va alla LG Impianti con capitan Furlan che mette giù il 7-2. Si capisce presto che non sarà una fase combattuta come le precedenti a testimoniare la differenza tra l’una e l’altra squadra e la numero 8 di casa infila poi 3 punti in rapida successione, +12 sul 14-2 con Limoncelli a battere. Bene anche a muro le biancorosse di coach Arrizza, come quando Mazzagatti chiude la porta in faccia a Pestilli per il 18-3. Nel finale, invasione di Diomedi, match point Futura ed è vittoria con l’errore di Buccella, 25-6!

Altri importanti 3 punti per la LG Impianti, in vista di questo dicembre fatto di sole trasferte: sabato si va a Giulianova, prima degli impegni con Cus L’Aquila e Volley Junior Ortona.

Tabellino

LG Impianti Futura Volley Teramo-Volley Penne 3-0 (25-16; 25-17; 25-6)

LG Impianti Futura Volley Teramo: Angelini, Ciccone, Furlan, Gialloreto, Imprescia, Limoncelli, Mazzagatti, Paganico, Perna, Scarpone A., Scarpone L., Marcucci. All. Arrizza
Volley Penne: Buccella, D’Egidio, Di Blasio, Di Carlo, Di Zio, Diomedi, Giammarino, Giuseppetti, Marcheggiani, Palmieri, Pestilli. All. Bellisario
I Arbitro: Paola Lauria
II Arbitro: Massimiliano Coros

Ufficio Stampa Futura Volley Teramo