Connect with us

Calcio

Un’altra montagna da scalare: Cupello nella tana del Martinsicuro

Published

on

Rossoblù quasi al completo di fronte all’ex Maio, out solo Simone Tucci. Teramani a caccia di punti per blindare il secondo posto

Ripartire dal punto miracoloso di sei giorni fa. Contro il Chieti la sconfitta era realtà al novantesimo ma nei minuti di recupero è successo l’incredibile, la doppietta di Pendenza ha regalato un punto insperato ma allo stesso tempo pesante, per classifica e motivazioni. Ecco perché domani pomeriggio(ore 15) il Cupello, nella quattordicesima giornata d’Eccellenza, si presenterà al “Tommolini” con l’obiettivo di dare un dispiacere anche al Martinsicuro che proprio con i chietini si sta giocando il secondo posto in solitaria visto che ora sono appaiate a quota 55.

Ventiquattro punti in meno li hanno i cupellesi che mantengono le due lunghezze di vantaggio sulla zona playout ma è un distacco che non fa dormire sonni tranquilli. Per provare a centrare un altro risultato amico mister Panfilo Carlucci dovrà rinunciare al solo Simone Tucci, per il resto può contare su tutti gli effettivi. Bisognerà capire se confermerà in blocco l’undici iniziale visto con il Chieti o potrebbe cambiare un paio di pedine, magari inserendo Berardi dal primo minuto con un attacco meno sbilanciato in avanti. C’è il solito dubbio su chi sarà il ’99: Capitoli o Napolitano?

Non sarà facile uscire con il sorriso da Martinsicuro, al “Tommolini” i ragazzi di mister Guido Di Fabio hanno perso solo contro la capolista Giulianova e lasciato per strada solo undici punti. Il pericolo numero uno sarà l’ex di turno Francesco Maio a Cupello per un anno e mezzo(da luglio 2015 a novembre 2016), quest’anno a quota 15 e ha già fatto male all’altra territoriale, il San Salvo, con una tripletta. Nel cuore del gioco da tenere d’occhio ci sarà capitan Carboni, i teramani hanno più frecce nel loro arco. Continuare a muovere la classifica, il Cupello ci proverà, dopo il punto di domenica scorsa prenderne un altro sarebbe vitale per il finale di stagione.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it