Connect with us

Coppa Abruzzo

Vasto Marina: domani c’è la Coppa, da provare a vincere

Published

on

16/01/2018 – Biancorossi impegnati sul sintetico ortonese. Nel triangolare territoriale giocata la prima partita sul finire del 2017 e vinta dal Trigno Celenza a Roccaspinalveti

Il classe ’64 Battista: finora è stato lui il portiere di Coppa

A fine mese ne resteranno solo quattordici. Alcune sono già virtualmente fuori dopo la sconfitta negli anticipi valevoli per i match d’andata, per altre a questo punto della stagione rappresenta un peso mentre il Vasto Marina alla Coppa Abruzzo(Prima e Seconda Categoria) ci tiene parecchio. C’è ancora una seconda parte di stagione tutta da vivere ma se in campionato il primato è obiettivo impossibile da raggiungere e per i playoff, nonostante l’attuale quinto posto, bisognerà correre parecchio per tornare a rosicchiare punti a seconda e terza in classifica. Ecco perché nell’eventualità in cui si dovrà ricorrere al ripescaggio con una Coppa in più nella bacheca i biancorossi potrebbero trarne un prezioso vantaggio.

Dinamo Roccaspinalveti

Dopo aver eliminato Sansalvese e San Vito senza mai subire reti(con in porta l’evergreen cinquantatreenne Antonio Battista) nell’andata del Terzo turno domani pomeriggio(fischio d’inizio ore 17) i biancorossi di mister Gigi Ascatigno faranno visita alla Virtus Ortona, la squadra più in forma del momento nel girone B di Prima come confermato dall’impresa centrata sabato con la vittoria sulla corazzata Lanciano utile per infilare la nona vittoria consecutiva e tenere ben salda la terza posizione. Una concorrente diretta quindi anche in campionato dove nel match d’andata il Vasto Marina buttò via una vittoria in pieno recupero con gli ortonesi bravi prima a pareggiare e poi firmare la rete del rocambolesco 3 a 4. Uscire domani con un risultato positivo metterebbe la qualificazione in discesa anche se tutto si deciderà nel match di ritorno in programma a Vasto Marina mercoledì 31 gennaio.

Per le altre tre territoriali tutto passa per il triangolare che già alla fine del 2017 con un anticipo ha visto scendere in campo Dinamo Roccaspinalveti e Trigno Celenza. Venerdì 29 dicembre i celenzani si sono imposti a Roccaspinalveti per 3 a 2 con i gol di Andrea Madonna, Donato Di Pardo e Luca Antenucci mentre ai biancoverdi non è bastata la doppietta di Pasquale Schieda. Tra otto giorni(mercoledì 24 gennaio) entrerà in gioco anche lo Scerni che riceverà la Dinamo virtualmente già fuori dai giochi, poi il 31 gennaio Trigno Celenza-Scerni sarà decisiva per la qualificazione al turno successivo.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it