Connect with us

Calcio

Bacigalupo Vasto Marina: arriva il Villa 2015, è uno scontro salvezza da vincere

Published

on

I biancazzurri orfani di Vatavu e Letto. Francavillesi con il vastese Iarocci e a caccia della prima vittoria

Il 2002 Ciafardini

Riscatto immediato. Ad altro non può pensare la Bacigalupo Vasto Marina, dopo le ultime due stagioni complicate (nonostante il Covid) i biancazzurri speravano in un inizio di stagione differente ma l’unica vittoria (sofferta, contro il Pontevomano), dopo le prime quattro giornate, non fa dormire sonni tranquilli.

Come ogni anno l’Eccellenza abruzzese nasconde mille insidie, domani andrà in scena la quinta giornata, siamo solo all’inizio ma in casa vastese, nella sconfitta di Lanciano, non sono piaciuti alcuni atteggiamenti, ecco perché serva una immediata e bella risposta. All’orizzonte per capitan Galiè e soci il prossimo avversario si chiama Villa 2015, fermo in classifica con un solo punto. Ecco perché, dopo quello vinto contro i gialloneri teramani, al “Padre Fulgenzio” di Vasto Marina domenica (fischio d’inizio ore 15) andrà in scena un altro scontro salvezza. Per i biancazzurri assolutamente da vincere, mister Borrelli spera di poter rilanciare dal primo minuto in difesa Benedetti ristabilitosi dopo l’infortunio al ginocchio, mentre davanti sarà difficile che possa avere a disposizione gli infortunati Vatavu e Letto. I 10 gol subiti nelle prime quattro uscite non sono un bel biglietto da visita, bisogna invertire la rotta e iniziare a blindare la difesa guidata da Galiè e Triglione mentre davanti toccherà a Fieroni e De Vizia firmare gol pesanti.

Mister Gianni Borrelli

Tre sconfitte e un pareggio per il Villa 2015, avvio di stagione complicatissimo anche se va detto che guardando ad alcune prestazioni (come il primo tempo a Cupello) avrebbe potuto portare qualche punto in più in classifica. L’allenatore Simone Vitale nei giorni scorsi è stato accontentato arricchendo il pacchetto difensivo con l’arrivo del classe ’99 vastese Christian Iarocci e il 2003 ex Pineto Liberato ma l’impressione è che dal mercato possano arrivare altri innesti per iniziare la risalita in classifica. Domani mancherà il secondo portiere Picchiecchio squalificato per due giornate, in porta c’è una certezza che si chiama Falso (decisivo nonostante i 12 gol subiti), la rosa è giovane (spesso in campo dal primo minuto con 6 ma anche 7 under) ma davanti c’è il 2000 Peppe Paravati senza dimenticare un altro under come Natale, il 2003 Di Muzio e giovani esperti come D’Incecco, capitan Di Pentima e Giancristoforo. Calcoli zero, la Bacigalupo Vasto Marina ha solo un obiettivo da centrare, la vittoria per toccare quota 6 e guardare al futuro con maggiore ottimismo.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook