Connect with us

Calcio

C’è la Casolana: il Casalbordino non vuole rallentare

Published

on

Giallorossi in gran forma e impegnati contro due ex. Indisponibile solo l’under Rossi

Una folle corsa per andare a caccia di un doppio obiettivo. Mercoledì sera il Casalbordino ha fatto capire di tenere anche alla Coppa ma domani(ore 15) è di nuovo tempo di campionato, nella tredicesima giornata del girone B di Promozione arriverà una Casolana da non sottovalutare. Quattro squadre in sette punti, questo il quadro nei piani alti, i giallorossi secondi si guardano le spalle dall’Ortona che insegue con un solo punto di ritardo ma strizzano soprattutto l’occhio alla vetta tornata ad essere più vicina che mai(meno tre) dopo aver rosicchiato quattro punti al Delfino Flacco Porto nelle ultime tre giornate.

In campionato il filotto di risultati utili parla di sette vittorie in nove partite(23 punti), a cinque giornate dalla fine specie i match interni saranno quelli da non sbagliare, avendo giocato anche mercoledì la stanchezza potrebbe farsi sentire ma i casalesi puntano a ripetere la vittoria dell’andata che vorrebbe dire terza vittoria consecutiva. Mister Roberto Cesario rispetto a mercoledì ritroverà due pedine importantissime, bomber Michele Cesario(21 gol realizzati) sarà al centro dell’attacco e a centrocampo rientra Stafa pronto ad affiancarsi a Luciano Galiè e Cernaz. Mancherà solo il fuoriquota Rossi, il resto del gruppo gode di ottima salute.

Sette punti di vantaggio sulla zona che scotta e quota 40 toccata in largo anticipo, la Casolana dell’allenatore vastese Donato Anzivino ha la salvezza in tasca ma non è ancora in vacanza, cercherà di mettere in difficoltà i giallorossi visto l’ottimo momento di forma(una sola sconfitta nelle ultime sei giornate) avendo conquistato già più punti rispetto al girone d’andata(22). Rosa con esperienza in ogni reparto, oltre all’ex Vastese Giuseppe Cardone, presenti due vecchie conoscenze casalesi, Antonio De Cillis e il bomber Mattia Mainella autore di 13 gol. Non sarà una passeggiata, il Casalbordino però vuole arrivare alla lunga pausa(nelle prossime due domeniche si fermeranno tutti i campionati regionali) con il morale alle stelle, ecco perché serve un’altra prova di maturità.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it