Connect with us

Calcio

Giuseppe Naccarella saluta dopo sette stagioni entusiasmanti e ora va a caccia di una nuova sfida

Published

on

17/06/2017 –  Ieri l’ufficialità del divorzio dall’Acqua&Sapone, l’allenatore vastese in cerca di nuovi stimoli ha salutato i montesilvanesi senza avere alcun accordo con altre società

Un divorzio annunciato o quasi. Dieci giorni fa nel corso della nostra chiacchierata l’allenatore vastese Giuseppe Naccarella lo aveva fatto intendere. Per chi è bravo a leggere tra le righe non è stata una notizia sorprendente, il bisogno di cercare nuovi stimoli ha spinto ‘Pep Nardiola’(così era stato ribattezzato negli ambianti calcistici montesilvanesi) a divorziare dall’Acqua&Sapone restando comunque a Montesilvano dove ha messo su famiglia con moglie e figlie. Un rapporto durato sette anni(da allenatore) e mezzo(nella coda della sua lunga carriera da calciatore), gli inizi nel 2007 partendo allenando la juniores d’Elite(vincendo in quella stagione il campionato) dei gialloverdi salendo dopo appena quattro mesi in prima squadra. Tre stagioni in Promozione e le ultime quattro in Eccellenza dividendosi sempre tra juniores e prima squadra, centrando sempre gli obiettivi prefissi dalla società. Ieri il divorzio è diventato ufficiale e Giuseppe ha voluto salutare tutti attraverso una lettera apparsa sul sito dell’Acqua&Sapone calcio.

È stata una decisione maturata a dopo una profonda riflessione – queste le parole di Giuseppe Naccarella – ne ho parlato anche in famiglia ma era arrivato il momento dei saluti, quando insegui un sogno bisogna anche prendersi qualche rischio”.

Staccato il cordone ombelicale dall’Acqua&Sapone ora per Giuseppe Naccarella bisognerà capire quale sarà la prossima destinazione, non ha divorziato avendo già in tasca l’accordo con un’altra società, è in attesa di conoscere il proprio destino. Valuterà al meglio tutti i progetti che gli verranno prospettati senza precludere alcuna categoria(anche se l’ambizione è provare a salire qualche gradino), potrebbe anche restare in attesa salendo in corsa su qualche treno a stagione già iniziata ma il profumo del rettangolo verde siamo certi che lo inizierà a respirare già tra qualche settimana.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it