Connect with us

Calcio

Il Pescara perde il primato

Published

on

Secondo pareggio consecutivo (2-2 il punteggio) e primato in classifica perso: il Pescara rientra da Gubbio con un risultato positivo, sì, ma che non soddisfa appieno per il modo in cui è maturato. Occasioni in numero elevato concesse all’avversario, poche sul fronte offensivo e qualche limite di troppo che hanno impedito alla squadra di mister Auteri di conquistare il bottino pieno e confermarsi al vertice della classifica.

Graduatoria che ora vede in testa, solitaria, la Reggiana a quota 14 punti, seguita dall’Ancona Matelica di Gianluca Colavitto, a 13, e dal Pescara a 12. Domenica prossima la sfida Pescara-Reggiana all’Adriatico vale già tanto per questo scorcio iniziale di campionato.

Auteri, ad ogni modo, non mostra preoccupazioni: “Occorre un po’ di malizia in più – ha detto nel post gara di Gubbio a Rete 8 -. Non sono un allenatore che mette 10 giocatori dietro la linea della palla. Non è un problema tattico o di equilibrio, abbiamo fatto risultato. Conta questo. E’ stata una bella partita. Reggiana gara fondamentale? Non scherziamo”.

Foto dalla pagina Facebook Pescara Calcio

Redazione Vasport – redazione@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook