Connect with us

Calcio

Il tris per una dolce Pasqua: la Vastese torna ad ‘espugnare’ l’Aragona

Published

on

Fiore prima, poi un pò di paura scacciata via da De Feo e Pizzutelli, battuto il Fabriano Cerreto. Dopo Pasqua l’8 aprile trasferta a Castelfidardo

De Feo: eurogol per il 2 a 1

La Vastese torna al successo 67 giorni dopo l’ultima vittoria in casa (2 ko e un pareggio nelle ultime tre) battendo i marchigiani del Fabriano Cerreto penultimi in classifica e ormai ad un passo dalla retrocessione. Mister Colavitto, per questo match valevole per la dodicesima giornata di ritorno del girone F del campionato di Serie D, recupera Iarocci e Leonetti e si presenta alla sfida con tutti gli effettivi a disposizione ad eccezione dell’infortunato di lungo corso Viscardi.

La partita – Il Fabriano Cerreto parte meglio e al quinto minuto si rende pericoloso dalla destra con Zuppardo, ma la conclusione dell’attaccante termina abbondantemente alta sopra la traversa. Ospiti ancora pericolosi con Ibojo di testa sugli sviluppi di un corner al decimo. Sul ribaltamento di fronte Tedesco di potenza con un’azione individuale si invola verso la porta difesa da Spitoni, ma il suo tiro termina di pochissimo a lato. Due minuti dopo ancora il numero 11 biancorosso manda a lato da buonissima posizione dopo aver ricevuto un cross di Cane proveniente dalla destra. Al 25° doppio cambio per infortunio: Casciani prende il posto di De Chiara fra i padroni di casa, mentre negli ospiti Tafani sostituisce Fumanti. Alla mezzora padroni di casa in vantaggio: conclusione di Tedesco respinta dall’estremo difensore ospite che nulla può sul tap-in vincente di Nicola Fiore. Al 38° Stivaletta recupera palla sulla destra e Cane mette in mezzo, ma Tedesco prima e Fiore poi non riescono ad impattare la sfera da pochi passi. Nei minuti di recupero del primo tempo ospiti vicinissimi al pareggio: Zuppardo serve con una gran palla in profondità Cusimano, il quale calcia a giro a botta sicura ma Camerlengo è superlativo a negare la gioia del gol al numero 10 marchigiano.

 

Mister Colavitto

Nel secondo tempo scendono i ritmi di gioco nei primi minuti e la Vastese abbassa il proprio baricentro. Al tredicesimo gli ospiti giungono al pareggio con un calcio di rigore trasformato dal numero 9 Zuppardo. I padroni di casa reagiscono immediatamente con un tiro a giro di capitan Fiore respinto con i pugni da Spitoni. Al 20° punizione battuta da Fiore dalla trequarti, Spitoni respinge il cross e Stivaletta calcia a botta sicura dal limite, ma la sua conclusione viene respinta da un difensore ospite. Al 25° clamorosa occasione per il Fabriano Cerreto con il difensore colored Iboyo con Camerlengo che si supera in uscita e riesce a mantenere la situazione in parità. Esattamente al 30° minuto la Vastese si procura un corner sulla sinistra, Pizzutelli pennella in mezzo e De Feo con una stupenda semi-rovesciata insacca alle spalle del neo entrato Monti facendo esplodere l’Aragona. Due minuti dopo gli ospiti restano in 10 per la doppia ammonizione al numero 4 Forò. La Vastese continua ad attaccare per mettere in salvo la vittoria e al 34° Leonetti fa tris da pochi metri dopo un’azione dalla destra di Fiore. Leonetti torna al gol all’Aragona a 100 giorni di distanza dall’ultima realizzazione casalinga contro l’Aquila a dicembre realizzando il suo diciassettesimo gol stagionale.

La Vastese sale a 47 punti e consolida il quarto posto portandosi a più quattro sul sesto posto. Torna il sorriso in casa biancorossa, tre punti fondamentali per restare in zona playoff. Si torna in campo l’8 aprile nell’insidiosa trasferta di Castelfidardo, un’altra sfida chiave di questo intenso finale di stagione.

 

Vastese-Fabriano Cerreto 3-1

Marcatori: 29° pt Fiore (V), 13° st rig. Zuppardo (F), 30° st De Feo (V), 34° st Leonetti (V)

Vastese: Camerlengo, Cane, De Chiara (25° pt Casciani), De Feo, Amelio, Iarocci, Stivaletta (26° st Bittaye), Pizzutelli (36° Lucciarini), Leonetti (39° st Cherillo), Fiore, Tedesco. A disposizione: Alonzi, Iodice, La Barba, Maronilli, Di Pietro. Allenatore: Colavitto.

Fabriano Cerreto: Spitoni (27° st Monti), Fumanti (25° Tafani), Girolamini, Forò, Labriola, Ibojo, Zepponi (27° st Piergallini), Baldini, Zuppardo, Cusimano, Salsiccia (9° st Marchionni). A disposizione: Sassaroli, Fenati, Orfei, Carmenati, Rasino. Allenatore: Monaco.

Arbitro: Andrea Bianchini di Perugia (Nicola Morea di Molfetta e Andrea Maria Masciale di Molfetta).

Note: Ammoniti: Baldini (F), Pizzutelli (V), Zepponi (F), Forò (F), Piergallini (F), Bittaye (V), De Feo (V); Espulsi: 32° st Forò per doppia ammonizione; Recupero: 3’ e 4’ .

[Galleries 197 not found]

Andrea Giove – andreagiove@vasport.it