Connect with us

Premio Vasport

Mammarella, Gavillucci e Cucchi: serate d’autore a ‘Scrittori di Sport’

Published

on

Gli appuntamenti, nell’ambito del Premio Vasport 2020, nella cornice di Piazza Barbacani a Vasto

Il portiere di calcio a 5 Stefano Mammarella, l’arbitro Claudio Gavillucci e Riccardo Cucchi, una delle voci storiche di ‘Tutto il calcio minuto per minuto’, gli ospiti della rassegna ‘Scrittori di Sport‘, organizzata a Vasto nell’ambito delle iniziative legate al Premio Vasport 2020, proposto dal nostro portale, rassegna che si tiene in collaborazione con la Nuova Libreria e l’associazione culturale Liber.

Sarà la bella cornice di Piazza Barbacani, al centro di Vasto, la ‘location‘ degli incontri ‘sotto le stelle’ con i tre autorevoli protagonisti, legati a libri nei casi di Mammarella e Gavillucci incentrati sulle loro attività sportive e, per Cucchi, scritto dallo stesso giornalista Rai.

Primo appuntamento domani sera, mercoledì 26 agosto alle ore 21, con la presentazione del libro “Il portiere più forte del mondo-Storia di Mammarella, il fenomeno del futsal, scritto da Orlando D’Angelo e distribuito da Hatria Edizioni. Al centro dell’attenzione le vicende sportive di Stefano Mammarella, numero 1 dell’Acqua&Sapone, team storico del futsal abruzzese e portiere della nazionale, per tre volte eletto “miglior portiere del mondo”. E’ uno dei personaggi più apprezzati dello sport abruzzese, ormai simbolo del calcio a 5 nazionale, amatissimo anche fuori dai confini italiani. Una storia, la sua, tutta da raccontare nella quale spiccano talento, forza, ma anche carattere e determinazione, assieme ad umiltà, educazione e passione. A moderare l’incontro con Mammarella e D’Angelo sarà il giornalista vastese Giuseppe Ritucci.

Si prosegue venerdì 28 agosto, sempre alle ore 21, con “L’uomo nero”-La verità di un arbitro scomodo, libro scritto da Manuela D’Alessandro e Antonietta Ferrante, editore Chiarelettere, incentrato sulla figura di Claudio Gavillucci. Un testo che mette in discussione il sistema arbitrale italiano raccontando ombre, condizionamenti e opacità. La testimonianza di Claudio Gavillucci, arbitro dismesso non senza strascichi giudiziari e polemiche dagli organici della ‘giacchette nere’ di Serie A nell’estate del 2018 dopo essere stato tra i primi a sospendere una partita per cori razzisti, rivela una realtà ancora poco conosciuta. Un viaggio nel mondo arbitrale, tra documenti inediti e rivelatori.

Ultimo appuntamento di ‘Scrittori di Sport’, infine, quello di martedì 1° settembre, sempre alle 21, con la presentazione del libro “La partita del secolo”-Storia, mito e protagonisti di Italia-Germania 4-3, testo di Riccardo Cucchi e distribuzione Edizioni Piemme. Si racconta la straordinaria e mitica partita giocata il 17 giugno 1970 a Città del Messico tra Italia e Germania, semifinale del Mondiale, vinta di misura, al termine di una sfida mozzafiato, dagli azzurri. Cinquant’anni dopo, nel racconto di Riccardo Cucchi, riemerge una delle pagine più belle del calcio italiano di tutti i tempi, con i suoi indimenticabili protagonisti, da “Rombo di tuono” Gigi Riva a Gianni Rivera e Sandro Mazzola, da capitan Facchetti a Burgnich e Boninsegna. Senza dimenticare gli avversari teutonici che avevano in Beckenbauer, Gerd Müller e Schnellinger alcuni dei loro principali ‘alfieri’.

Vi aspettiamo in Piazza Barbacani!

Redazione Vasport – redazione@vasport.it