Connect with us

Calcio

Martiniello: “Vasto piazza che mi ha sempre affascinato, non vedo l’ora di gioire con i colori biancorossi”

Published

on

L’attaccante campano da martedì si allena con il resto dei compagni ed è pronto a dare il suo aiuto già da domenica a Fiuggi

Avventura in biancorosso partita da Cupello. Una storia nella storia tutta da raccontare, riavvolgendo il nastro all’estate del 2017 quando l’allora presidente dei rossoblù Oreste Di Francesco e l’attuale direttore sportivo Alessandro Pasquale partirono alla volta della Campania per provare a chiudere l’accordo con il centravanti Antonio Martiniello.

Massima disponibilità tra le parti, l’accordo era vicino ma poi non se ne fece più nulla ma da allora ad oggi la stima è rimasta immutata. L’attaccante di Aversa declinò l’offerta cupellese e qualche giorno dopo decise di dire sì alla Cavese restando in D, alla fine di quella stagione furono ben 20 i gol. Non sappiamo quale sarebbe stato il suo cammino se in quelle settimane di tre anni fa avesse firmato in Eccellenza con il Cupello ma quell’annata splendida in D gli aprì di nuovo le porte della Serie C tra Olbia e Reggina, campionato che aveva già conosciuto dal 2014 al 2016 con le maglie di Aversa e Paganese.

Ironia della sorte però, a distanza di tre anni e mezzo, sul sintetico di Cupello è arrivato ma per sostenere, martedì pomeriggio, il primo allenamento da giocatore della Vastese. Dopo aver sfogliato a lungo la margherita il direttore sportivo Nicola D’Ottavio ha deciso di puntare sul bomber campano felice, non solo di giocare per una piazza importante, ma di poter riabbracciare mister Massimo Silva. Ottimo il rapporto tra i due nella stagione con il Campobasso (2016/2017) quando proprio Martiniello fece malissimo alla Vastese di Favo trafiggendola con una doppietta. Adesso però il suo presente è colorato di biancorosso, sarà già a disposizione in vista della difficile trasferta di Fiuggi e cercherà nel migliore dei modi per entrare subito nel cuore dei tifosi biancorossi.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it