Connect with us

Calcio

Olè Scerni, harakiri Fresa, rimonta Rocca e l’Atletico Cupello non si trova più

Published

on

14/01/2018 – Il Trigno Celenza si è dovuto arrendere alla vicecapolista, cupellesi per la seconda domenica di fila non si sono presentati, il Roccaspinalveti vicino al colpaccio

Un girone di ritorno nel girone B di Prima Categoria apertosi ieri con una grande e inaspettata sorpresa, il Lanciano 1920, con il campo dal primo minuto il vastese Avantaggiato, voglioso di vincerle tutte e infilare record su record ha trovato la prima sconfitta stagionale cadendo a Ortona. Grande impresa dei gialloverdi capaci d’infilare la nona vittoria consecutiva con il gol di Fedele decisivo per l’1 a 0 finale. Un risultato che non ha fatto felice il Vasto Marina alle cui spalle è tornato a far festa lo Scerni salito a quota 24, dopo un periodo avaro di successi i ragazzi di mister Nicola Di Martino hanno brindato ai primi tre punti del 2018 con il 2 a 0 sul Paglieta firmato da Danilo Farina e Bard Erragh. Per gli scernesi domenica fortuna per aver trovato il sorpasso in classifica ai danni dell’Orsogna fermati da un ottimo Roccaspinalveti capace di sfiorare l’impresa dopo essere stato sotto anche di due gol. I grigio blu di casa passati in vantaggio con la doppietta di Simone Di Nardo hanno dovuto rivedere hanno subito il gol di Simone Bruno, poi Abate ha firmato il tris ma nel secondo tempo i roccolani sono scesi in campo con tutt’altro piglio. Simone Piccirilli ha di nuovo accorciato e poi ci ha pensato Dario Costantini a trovare il gol del definitivo 3 a 3. Nei minuti finali i roccolani hanno anche sfiorato la vittoria ma il punto è una buona base di partenza in questo girone di ritorno dopo aver chiuso l’andata con tre sconfitte consecutive. Impatto felice sulla panchina biancoverde per Alessandro Filippone subentrato a Carlo Di Paolo durante la pausa natalizia.

Nei piani alti l’Atessa Mario Tano ha approfittato del kappaò della capolista espugnando il difficile campo di Celenza sul Trigno, lo 0 a 2 ha portato le firme di Sciarrino e Del Roio, per i celenzani si tratta della dodicesima giornata consecutiva senza vittorie e la classifica continua a non piacere. Dalla zona che conta al fondo per raccontare il clamoroso harakiri del Fresa, in casa della Tollese il match si è acceso nel secondo tempo quando i biancorossi si sono portati in vantaggio con l’ultimo arrivato Domenico Ferrazzo. I fresani dopo aver fallito un paio di occasioni per raddoppiare e chiudere il match nei minuti di recupero hanno subito la clamorosa rimonta, Scarinci per il pari e Gningue ha firmato il gol del 2 a 1 finale costringendo i ragazzi del presidente Lino Giangiacomo a restare ancora in ultima posizione.

Come ampiamente previsto nei giorni scorsi l’Atletico Cupello per la seconda domenica consecutiva non si è presentato in campo, dopo Tre Ville ad aspettare invano quarantacinque minuti è stato l’Athletic Lanciano, i rossoneri si prenderanno i tre punti con il 3-0 a tavolino, dall’altra parte per i cupellesi arriverà un altro punto di penalizzazione insieme alla multa ma nelle prossime ore con ogni probabilità la dirigenza dell’Atletico Cupello annuncerà l’uscita di scena dal campionato di Prima Categoria. Con queste due rinunce però la classifica del girone B non subirà alcuna rivoluzione, i punti conquistati dalle avversarie nel girone d’andata resteranno immacolati.

I risultati della 16° giornata nel girone B di Prima Categoria:

Trigno Celenza-Atessa Mario Tano: 0-2

Athletic Lanciano-Atletico Cupello: 3-0 (a tavolino)

Tollese-Fresa: 2-1

Scerni-Paglieta: 2-0

Orsogna-Roccaspinalveti: 3-3

Vasto Marina-San Vito: 2-0

Virtus Ortona-Lanciano 1920: 1-0 (giocata sabato)

Riposa: Tre Ville

La classifica dopo 16 giornate:

Lanciano 1920 42

Atessa Mario Tano 40

Virtus Ortona 36

Athletic Lanciano 29

Vasto Marina 28

Scerni 24

Orsogna 24

Atletico Cupello 16 (1 punto di penalizzazione)

Tollese 15

Paglieta 14

San Vito 12

Roccaspinalveti 11

Tre Ville 10*

Trigno Celenza 9

Fresa 7

(*: una partita in meno)

Redazione Vasport – redazione@vasport.it       

Redazione Vasport – redazione@vasport.it