Connect with us

Calcio

Pendenza e Antenucci rialzano la Virtus Cupello: Angizia Luco battuto al 90°

Published

on

Subito in gol il bomber di Vittorito, poi decisivo il capitano. Domenica c’è il Nereto

Sessanta giorni dopo la Virtus Cupello è tornata ad urlare di gioia. Facendolo nella modo più bello e sofferto, con un gol al novantesimo del suo capitano Emidio Antenucci, cupellese doc con il vizio del gol. Un ultima di andata d’Eccellenza troppo importante per i rossoblù, l’Angizia Luco viva un ottimo momento di forma ma i rossoblù dopo dieci giornate consecutive avare di vittorie sono tornati a fare festa.

Non poteva mancare la firma di Alessandro Pendenza, tornato per la terza volta a Cupello ha subito gonfiato la rete sbloccando il match al tramonto del primo tempo. I marsicani nella ripresa a un quarto d’ora dal novantesimo hanno pareggiato i conti con Santirocco ma al minuto novanta è arrivato il gol della liberazione firmato dal già citato Antenucci.

Salvezza diretta lontana sempre tre punti e prima parte di stagione che si chiude con 18 punti, ne serviranno altri ventiquattro (forse anche meno) nel ritorno per brindare alla salvezza diretta. Tra sette giorni arriverà il Nereto, la Virtus Cupello ha già nel mirino la seconda vittoria consecutiva.

VIRTUS CUPELLO – ANGIZIA LUCO: 2 – 1

Reti: 45’pt Pendenza (VC), 30’st Santirocco (AL), 45’st Antenucci (VC)

VIRTUS CUPELLO: Capone, Antenucci, Berardi, Antenucci, Berardi, Maccioni, Felice, Conti, De Cinque, Tafili, Pendenza, Battista, Fasoli. A disposizione: Tascione, Di Nocco, Acquarola, Claudio, Colitto, Scolaro, Troiano. All.: Carlucci

ANGIZIA LUCO: Ciccariello, Fellini, Imbriola, Venditti, Ciaprini, Di Girolamo, Albertazzi, Santoricco, Maragagliotti, Stornelli. A disposizione: D’Innocenzo, Maceroni, Cinquegrana, Capaldi, D’Alesio. All.: Giannini

Arbitro: Matteo Cavacini di Lanciano (Salvati di Sulmona e Nunziata di Sulmona)

Redazione Vasport – redazione@vasport.it