Connect with us

Calcio

Pescara di scena a Pisa: obiettivo continuità

Published

on

Legrottaglie, complice l’infortunio di Balzano, medita qualche cambiamento rispetto alla gara casalinga vinta con la Juve Stabia

Si torna in campo: dopo la bella vittoria della ripartenza, sabato scorso all’Adriatico contro la Juve Stabia, il Pescara è di scena stasera (ore 21) a Pisa, contro la locale compagine nerazzurra guidata dal tecnico pescarese Luca D’Angelo.

Il Pisa è una squadra ben organizzata e nella partita di Salerno mi ha fatto una grande impressione – ha detto l’allenatore biancazzurro Nicola Legrottaglie alla vigilia della gara -. Andiamo per vincere, ma bisognerà essere saggi. Mi aspetto un match deciso dai duelli. Su tutti quello tra Zappa e Lisi sulla fascia. Fondamentale il ritmo. Sicuramente ci concederà meno rispetto alla Juve Stabia”.

Appena un punto divide in classifica le due squadre: a quota 38 il Pescara, a 37 il Pisa, rispettivamente con 4 e 5 lunghezze di ritardo dalla zona play off e 5 e 4 da quella play out.

Capitolo formazione: l’infortunio di Balzano costringe il tecnico del Delfino a rivedere i suoi piani. Possibile una linea difensiva a 3 davanti a Fiorillo con Bettella-Drudi-Crecco e Memushaj alle spalle del riconfermato tandem offensivo Galano-Pucciarelli con Zappa, Busellato, Kastanos e Masciangelo a centrocampo. Alternativa l’impiego di Clemenza dal primo minuto con Zappa più arretrato in difesa.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it