Connect with us

Calcio

Vincenzo Vivarini è il nuovo allenatore dell’Entella

Published

on

Altra esperienza in Serie B per il tecnico abruzzese

Vincenzo Vivarini è il nuovo allenatore dell’Entella. Il tecnico abruzzese, 54 anni, nativo di Ari in provincia di Chieti, prende il posto di Bruno Tedino, esonerato dal club ligure.

Per Vivarini inizia così un’altra esperienza nel campionato di Serie B, dopo quelle di Latina, Empoli ed Ascoli. Nella scorsa stagione era sulla panchina del Bari, in C, subentrando a Cornacchini e sfiorando la promozione nel torneo cadetto perdendo la finalissima play off con la Reggiana. In estate la società biancorossa pugliese aveva poi scelto di esonerarlo, affidando la guida tecnica a Gaetano Auteri. Appena qualche giorno fa contratto rescisso con il Bari e accordo raggiunto con l’Entella per Vivarini.

Per il mister di Ari al via dunque una nuova ‘avventura’. Il primo test per la squadra è in programma già domani (ore 14), nel match di Coppa Italia in trasferta con il Torino guidato da un altro allenatore abruzzese, Marco Giampaolo. L’Entella, in B, ha 5 punti all’attivo in classifica dopo le prime otto giornate, frutto di altrettanti pareggi ed occupa la terzultima posizione, al pari dell’Ascoli. Peggio, fin qui, hanno fatto solo il Pescara (4 punti) e la Cremonese (3). Nell’ultimo turno ha pareggiato ad Ascoli (1-1) facendosi rimontare il gol di vantaggio con gli avversari in 9 uomini per una doppia espulsione.

La prima di campionato con l’Entella per il trainer abruzzese è in calendario lunedì prossimo, 30 novembre, nella sfida casalinga con la Spal.

Vivarini ha vissuto diverse esperienze da allenatore in Abruzzo. Nel 2000, allora 34enne, guidò, per le 9 partite iniziali del campionato regionale di Eccellenza, la Pro Vasto presieduta dal notaio Camillo Litterio per poi essere sostituito da Domenico Giacomarro che condusse i biancorossi alla promozione in D. Poi altre tappe, da vice, a Giulianova e Pescara e, da primo allenatore, con Luco Canistro, Chieti e Teramo.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it

Advertisement